Promozione Culturale
Ultime notizie
Agenda eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Videoteca centro
Altri video
Canale Youtube
 
Calendario
<< < settembre 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
Notiziario
Scarica l'ultimo notiziario disponibile
 
Biblioteca
Servizi della biblioteca
Pubblicazioni
 
Sala Petris
Dati Tecnici e Regolamento
Prenotazioni
 
Newsletter
Iscrizione alla newsletter
 
N. eventi trovati:67
Udine - ordinanza n. 615/2010 del 17 novembre 2010
Ordinanza del Giudice del Lavoro di Udine
E’ illegittimo il requisito di anzianità di residenza decennale in Italia ai fini dell’accesso ai contributi per il sostegno alle locazioni in quanto in contrasto con il diritto dell’Unione europea

Secondo il Giudice del Lavoro i Comuni e la direzione regionale devono disapplicare la normativa regionale, assicurando rispettivamente l’accesso dei richiedenti ai bandi di concorso ed il trasferimento delle risorse economiche agli enti locali.

Zugliano - Centro Balducci - mercoledì 17 novembre 2010 - dalle 17.30 alle 20.00
Diritto al welfare senza discriminazioni
Seminario di approfondimento

La Rete Diritti di Cittadinanza FVG organizza il seminario di approfondimento "Diritto al welfare senza discriminazioni", tra cittadine/i italiani o stranieri, per operatrici e operatori dei servizi pubblici e del terzo settore, esponenti di associazioni, amministratori di enti ed istituzioni, mediatori culturali, migranti e per tutti coloro interessati.

L’UNAR invita la Provincia di Pordenone a modificare il Piano territoriale per l’immigrazione in quanto in contrasto con la normativa anti-discriminatoria
Accolti i rilievi mossi dalla segnalazione dell'ASGI nei confronti di un piano gravemente lesivo della dignità degli immigrati.

In data 21 ottobre, l'UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha trasmesso al Presidente della Provincia di Pordenone, Dott. Alessandro Ciriani, un parere nel quale evidenzia che il Piano territoriale della provincia di Pordenone in materia di immigrazione contiene dei profili di contrarietà alla normativa anti-discriminatoria ed invita dunque l'ente provinciale a modificarlo di conseguenza.

Udine - ordinanza del 15 novembre 2010
Tribunale di Udine - Ordinanza del 15.11.2010
La legge regionale che prevede un requisito di anzianità di residenza ai fini dell'accesso ad una prestazione volta al sostegno della natalità è contraria al diritto comunitario in quanto discriminatoria e va pertanto disapplicata

Avevamo già dato esito dell'ordinanza del Giudice del Lavoro di Udine che aveva accolto il ricorso presentato contro il Comune di Latisana da un cittadino rumeno sostenuto da ASGI, CGIL, CISL e UIL FVG.
Il collegio del Tribunale di Udine ora respinge il ricorso presentato dal Comune di Latisana (Ud) e conferma l’ordinanza emanata dal giudice del lavoro del 30 giugno 2010.

Storia di legalità punita
FIRMA L'APPELLO

La storia di datori di lavoro italiani e lavoratori immigrati presi in giro per aver avuto fiducia in una legge dello Stato, stabilizzato un lavoro sommerso, dichiarato la loro situazione a prefetture e questure, e per aver pensato infine che la legge fosse uguale per tutti.

ORDINANZA DEL GIUDICE DI UDINE
Accolto il ricorso presentato contro il Comune di Latisana da un cittadino rumeno sostenuto da ASGI, CGIL, CISL e UIL.

Il requisito dell’anzianità di residenza richiesto ai fini dell’accesso al bonus bebè regionale è discriminatorio e contrario al diritto comunitario e i Comuni sono obbligati a disapplicare la legge regionale.

COMUNICATO RETE DIRITTI FVG del 30 GIUGNO 2010

A seguito dell’ordinanza del Giudice del Lavoro di Udine , don Pierluigi Di Piazza ha emesso un breve comunicato a nome della Rete dei Diritti del FVG.

IL DRAMMA NEL DRAMMA

Ecco il dramma di un cittadino straniero che perde il lavoro dopo oltre 10 anni di permanenza in Italia.
Il dramma...
le risposte dell'Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione.

Il Friuli nega l'assistenza agli immigrati disabili.
Coordown: "Violazione Convenzione Onu"

Il caso è stato sollevato dopo che la Regione ha tolto i servizi a un bambino down egiziano la cui famiglia abita da oltre 8 anni a Pordenone. Il Comune ha garantito, con propri fondi, la continuità dell'affiancamento ombra di una mano di un bambino

Sentenza della Corte costituzionale 26-28 maggio 2010, n. 187
Gli stranieri regolarmente soggiornanti hanno diritto all'accesso all'assegno di invalidità in condizioni di parità con i cittadini italiani

Importante sentenza della Corte Costituzionale che ha affermato che gli stranieri regolarmente soggiornanti hanno diritto all'accesso all'assegno di invalidità in condizioni di parità con i cittadini italiani.

La condizione aggiuntiva del possesso della carta di soggiorno è incompatibile con la Convenzione europea dei diritti dell'Uomo che vieta discriminazioni arbitrarie anche nell'ambito della sicurezza sociale.

<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | ... | > >> Pagina 4 di 7
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org