Le violazioni dei diritti umani dei migranti lungo la rotta balcanica
Le violazioni dei diritti umani dei migranti lungo la rotta balcanica
Il video della Conferenza stampa
Centro Balducci, sabato 11 luglio, ore 11.00
Le violazioni dei diritti umani dei migranti lungo la rotta balcanica
e le nuove gravi responsabilità dell'Italia
Il video della conferenza stampa
Zugliano, Centro Balducci, sabato 11 luglio, ore 11.00

La Rete DASI (Rete Diritti, Accoglienza e Solidarietà Internazionale) del FVG ha organizza una conferenza stampa per presentare i dati raccolti sulla grave situazione delle violenze commesse a carico di uomini, donne e minori che si muovono lungo la rotta balcanica e che tentano di arrivare in Europa in fuga da guerre e persecuzioni. Si tratta in prevalenza persone che provengono da Iraq, Pakistan, Afghanistan e Siria.

Nelle scorse settimane ha improvvisamente preso il via, attraverso una catena di comando le cui responsabilità e livelli decisionali non sono affatto chiari, una operazione su vasta scala, specie nelle provincie di Trieste e Gorizia, di respingimenti alla frontiera dei migranti, nonostante si trattasse di richiedenti asilo come evidenziato da numerose testimonianze raccolte delle persone respinte in Bosnia-Erzegovina.

Il respingimento in Slovenia non è infatti null'altro che il primo anello di una catena che attraverso veloci passaggi di polizia tra Italia, Slovenia e Croazia, determina il respingimento dei richiedenti asilo al di fuori dell'Unione Europea. Le operazioni avvengono senza che sia adottato alcun provvedimento e in flagrante violazione delle normative interne ed internazionali, come è stato evidenziato da numerosi rapporti internazionali, di cui il primo in lingua italiana “La rotta balcanica: i migranti senza diritti nel cuore dell'Europa” curato da 36 organizzazioni tra cui Amnesty International, ASGI, ICS, ACLI-Ipsia, Osservatorio Balcani che verrà presentato in sede di conferenza stampa. Si tratta di una situazione di eccezionale gravità che rende l'Italia complice delle gravi violenze che le persone subiscono.

             Nel corso della conferenza stampa sono state illustrate le iniziative, anche giudiziarie e politiche, ivi comprese quelle che vedono il coinvolgimento di parlamentari anche del FVG.

Sono intervenuti alla conferenza
  • don Pierluigi di Piazza, presidente del Centro Balducci
  • dr. Gianfranco Schiavone, vice presidente dell'ASGI
  • dr. Paolo Pignocchi,  Amnesty International Italia, coordinamento Europa
  • dottoressa Nidzara Ahmetovic, giornalista di Sarajevo e curatrice del progetto “ Missing Migrants” sulle sparizioni e le morti dei migranti lungo la rotta balcanica
  • dottoressa Silvia Maraone, responsabile di ACLI-IPSIA, Bihac (Bosnia-Erzegovina)
  • Un referente della rete delle organizzazioni della Repubblica di Slovenia che stanno monitorando la situazione della catena dei respingimenti (il nome verrà indicato con successiva comunicazione)
Il link al video della conferenza stampa https://youtu.be/rHiN4Fn7BsU
Calendario
<< < novembre 2021 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org