Tre infermieri stranieri riammessi al concorso pubblico
Tre infermieri stranieri riammessi al concorso pubblico
Decreto d'urgenza ex art. 700 c.p.c.
Tribunale di Trieste, decreto del 17 marzo 2012
ll giudice del lavoro del Tribunale di Trieste, con decreto dd. 17 marzo 2012, ha ordinato all’Azienda Sanitaria locale di ammettere alle prove del concorso pubblico per infermieri tre cittadini di Paesi terzi non membri dell'UE che  ne erano stati esclusi per mancanza del permesso di soggiorno di lungo periodo.

L’Azienda Sanitaria triestina non aveva tenuto conto che le precedenti ordinanze del Tribunale di Trieste riferite alla medesima procedura concorsuale e datate 1 luglio e 22 luglio 2011 consideravano sufficiente il possesso del permesso di soggiorno per infermieri stranieri ex art. 27.

Il giudice del lavoro del Tribunale di Trieste ha accolto la richiesta di un provvedimento d’urgenza proposto da tre infermieri professionali di nazionalità serba che si erano visti escludere dall’Azienda Sanitaria triestina dal   concorso pubblico  per l’assunzione di 31 infermieri professionali, le cui prove concorsuali si terranno a partire dal 29 marzo prossimo. Le ragioni dell’esclusione sono da ricercare nel mancato possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo, considerato necessario dall’Azienda Sanitaria per poter godere dell’equiparazione con i cittadini italiani e comunitari  per l’accesso al pubblico impiego.

Il legale  dei ricorrenti, messo a disposizione dalla locale sezione dell’ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione), cui i tre infermieri professionali stranieri si erano rivolti, ha presentato richiesta al Tribunale per l’emanazione di  un provvedimento d’urgenza, facendo notare che le precedenti ordinanze del Tribunale di Trieste dd. 01 luglio e 22 luglio scorso, riferite alla medesima procedura concorsuale indetta dall’Azienda Sanitaria triestina, già ordinavano a quest’ultima di ammettere al concorso gli infermieri extracomunitari che ne avevano fatto richiesta, senza distinguere tra quelli in possesso del permesso di soggiorno ex art. 27 del T.U. immigrazione e quelli in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo. Questo in quanto l’art. 27 del T.U. immigrazione riferito al permesso di soggiorno per lavoro infermieristico, già prevede nelle sue norme di attuazione una clausola di equiparazione con i cittadini italiani e comunitari nell’accesso ai rapporti di pubblico impiego nei ruoli infermieristici.

In data 5 marzo, l’Azienda Sanitaria Trieste aveva emanato invece una delibera dirigenziale con la quale aveva disposto l’ammissione al concorso pubblico dei soli infermieri extracomunitari titolari di permesso di soggiorno di lungo periodo (ad es. i coniugi di cittadini italiani o di Stati membri dell’Unione europea), escludendo quindi 22 infermieri extracomunitari, titolari del permesso di soggiorno per lavoro infermieristico ex art. 27.

Così facendo, l’Azienda Sanitaria triestina non ha ottemperato integralmente all’ordine impartito dai giudici con le ordinanze del luglio scorso perpetuando nuovamente la discriminazione nei confronti degli infermieri extracomunitari.

Il giudice del lavoro di Trieste ha fissato udienza per la discussione del merito del ricorso il giorno 29 marzo.

L’ASGI dunque esprime piena soddisfazione per la decisione del giudice e confida che tale vicenda giudiziaria consentirà in futuro ad evitare ogni discriminazione nei confronti degli infermieri extracomunitari nelle procedure concorsuali e per la selezione del personale da parte dell’Azienda Sanitaria ed Ospedaliera triestina e delle  Aziende per i Servizi alla Persona della Provincia di Trieste e non solo.

Per il testo integrale delle ordinanze del  Tribunale di Trieste dd. 1 luglio e 22 luglio 2011, si rimanda al link: http://www.asgi.it/home_asgi.php?n=1831&l=it
Notizie correlate
15/11/2010
Tribunale di Udine - Ordinanza del 15.11.2010
Calendario
<< < ottobre 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org