34^ MARCIA DELLA PACE ZUGLIO-SAN PIETRO IN CARNIA
34^ MARCIA DELLA PACE ZUGLIO-SAN PIETRO IN CARNIA
COMUNICATO STAMPA
Zuglio 31 dicembre - S. Pietro in Carnia 1 gennaio

34^ MARCIA DELLA PACE ZUGLIO-SAN PIETRO IN CARNIA
Zuglio 31 dicembre 2012 - S. Pietro in Carnia 1 gennaio 2013

Promossa dalla Fondazione “La Polse” di Zuglio e dal “Centro Balducci” di Zugliano, si svolgerà nella notte del 31 dicembre la 34^ marcia della pace Zuglio – S. Pietro in Carnia in coincidenza con la 46^ giornata mondiale della pace del 1 gennaio 2013, riprendendone alcuni spunti del messaggio del papa: “Beati gli operatori di pace”.

Nella collaborazione organizzativa sono coinvolte diverse realtà: la Parrocchia di Zuglio e la Forania di San Pietro – Paluzza; l’Arciconfraternita dello Spirito Santo; il Comune di Zuglio; il Gruppo ANA di Zuglio, altri Enti e persone volontarie.

Il ritrovo in piazza del Museo a Zuglio è il 31 dicembre alle ore 20.30, da dove alle 21.00 partirà il cammino di pace guidato da padre Serge di Villasantina, dopo il saluto di don Giordano Cracina, coordinatore generale.

Sono previste tre tappe in ciascuna delle quali sarà letto in friulano un brano del messaggio del papa da parte di Celestino Viezzi, si eseguirà il canto, si esprimerà la preghiera e si ascolteranno tre riflessioni-testimonianze: nella prima tappa di Sabine De Cecco Wilding, magistrato presso il tribunale di Villacco; nella seconda di don Pierluigi Di Piazza, parroco di Zugliano e responsabile del Centro Balducci e con lui di Fayed Mohamed, ragazzo siriano, ospite con una parte della sua famiglia nel Centro di Zugliano; nella terza della dott.ssa Fulvia Loik, responsabile socio sanitaria dell’ASS 3 Alto Friuli.

 All’arrivo alla Pieve di S. Pietro inizierà la celebrazione dell’Eucarestia presieduta dall’Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzoccato.

Alla conclusione si vivrà un momento di semplice e festosa convivialità.

Nelle riflessioni, si porrà attenzione alla pace come aspirazione e come impegno, dono di Dio e compito e opera delle donne e degli uomini; l’analisi e la denuncia doverosa e veritiera delle cause della mancanza di pace, delle armi, delle guerre, dei razzismi, di tante e diffuse violenze, dell’ingiustizia strutturale e locale non devono diventare impotenza e rassegnazione, ma provocazione alla disponibilità e all’impegno, alla spiritualità, alla cultura, alla politica di pace, alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo e di economia, di uguaglianza, di dignità, di giustizia, di relazione con la Madre Terra e tutti gli esseri viventi.

Per questo progetto così profondo e concreto, locale e planetario insieme, è urgente e doverosa una educazione permanente all’accoglienza, alla convivenza fra le diversità, alla giustizia e alla legalità.

E di questa educazione un aspetto imprescindibile è la memoria dell’esemplarità dei profeti e dei martiri della giustizia e della pace.

Calendario
<< < settembre 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org