Madre Terra, il diritto alla vita
Madre Terra, il diritto alla vita
Incontro con José Naín Pérez
Codroipo, lunedì 28 aprile, ore 20.30
Madre Terra, il diritto alla vita
Lotte nonviolente dei Mapuche del Cile
Codroipo, Via Balilla, 21
Oratorio Parrocchia Santa Maria Maggiore
Lunedì 28 aprile 2014, ore 20.30

Incontro organizzato dal Gruppo Missionario della Parrocchia Santa Maria Maggiore di Codroipo e dalla Rete Radié Resch, rete di Udine, con José Naín Pérez, coordinatore dell'Associazione regionale Mapuche Folilko.


José ha una lunga militanza come coordinatore di molte comunità indigene mapuche del centro-sud del Cile, precisamente l’Araucanía con capitale Temuco, e animatore di attività volte alla coscientizzazione sociale e politica delle stesse.
Come tale ha partecipato a due convegni della Rete Radié Resch: nel 1998 quando ha rapidamente tracciato la storia del suo popolo, dall’arrivo degli Spagnoli ai molti e grandi problemi che i Mapuche ancora oggi devono affrontare per l’affermazione dei propri diritti. Loro che al regno degli spagnoli avevano sempre opposto una resistenza invincibile, costringendo gli invasori a riconoscerli ufficialmente, mentre dall’avvio della repubblica (1818) subirono invasioni e oppressione in continuità. Durante la successiva partecipazione, nel 2002, ci ha aggiornato sulle attività dell’organismo che lo vedeva rappresentante delle comunità: il Consejo de Todas las Tierras (Aukin Wallmapu Ngulam in lingua mapudungun).

José si è impegnato in azioni, come marce e occupazioni, per il recupero delle terre in vario modo incamerate e/o usurpate dallo Stato cileno con conseguente enorme distruzione dell’ecosistema tradizionale e disgregazione della struttura comunitaria e sociale.
E' stato più volte arrestato per la sua resistenza durante le ripetute e violente incursioni di carabineros nelle sedi mapuche e la sua partecipazione alle manifestazioni in difesa delle terre. Ha subito anche una condanna a 600 giorni di carcere dopo un processo che si è trascinato per anni e si è concluso con la commutazione della pena in sanzioni pecuniarie nel 2010 per fatti avvenuti nel 2001.
Attualmente è coordinatore dell’Associazione Regionale Mapuche Folilko (che significa sorgente di acqua cristallina) che ultimamente ha promosso la formazione di un nutrito numero di donne leader di comunità. Si occupa inoltre di attuare progetti di coltivazione, attraverso la creazione di cooperative contadine,  che consentano una adeguata autonomia economica e una speranza per il futuro.
Siamo semplicemente un’altra forma di vita che vive in questa terra che ci nutre. Noi stessi siamo parte della diversità biologica. La nostra cultura, la nostra religione trae ispirazione dalla terra
Mapuche: gente (che) della terra (mapu)



Scarica PDF (44kB)
Calendario
<< < luglio 2024 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - Centro di Accoglienza "E. Balducci" ODV ETS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org