“LA PORTA DEGLI UOMINI”
“LA PORTA DEGLI UOMINI”
STAGE DI TEATRO SOCIALE E PERFORMANCE AL C.A.R.A.
Gradisca d'Isonzo, sabato 21 giugno, ore 21:00
“LA PORTA DEGLI UOMINI”
Serata conclusiva realizzata con gli OSPITI DEL C.A.R.A
Gradisca d'Isonzo, 21 giugno 2014, ore 21.00
PALAZZO MUNICIPALE, CORTE MARCO D'AVIANO
(ingresso libero fino a esaurimento posti)


FIERASCENA /ARTESTUDIO /FERROVIE CUCOVAZ con
COMUNE DI GRADISCA D'ISONZO
e
CARITAS DIOCESANA DI GORIZIA
in collaborazione con il Consorzio Connecting People

presentano il progetto:
UBUNTU#2
“LA PORTA DEGLI UOMINI”

UNO STAGE di TEATRO SOCIALE della durata di 2 settimane, a cura di RICCARDO VANNUCCINI e ELISA MENON, che si conclude con una PERFORMANCE realizzata con gli OSPITI DEL C.A.R.A il giorno 21 GIUGNO in occasione delle iniziative previste per la GIORNATA INTERNAZIONALE DEL RIFUGIATO comprese tra il 20 e il 21 giugno.
La performance sarà il frutto del percorso di laboratorio che vedrà impegnati i richiedenti asilo insieme ad attori italiani.

PER TEATRO SOCIALE si intende quell’ azione scenica che interviene con gli strumenti del Teatro in situazioni di criticità sociale come le zone di guerra, i centri di ospitalità e identificazione per immigrati, le comunità terapeutiche, il carcere, le periferie e in particolare modo capace di agire nell’ambito della questione interculturale.

Il progetto UBUNTU#2 inizia l'11 GIUGNO e si conclude con una performance dal titolo “La porta degli uomini” che sarà presentata a GRADISCA D'ISONZO presso il PALAZZO MUNICIPALE, CORTE MARCO D'AVIANO il giorno 21 giugno alle ore 21.00 (ingresso libero fino a esaurimento posti)


“LA PORTA DEGLI UOMINI” è un viaggio di conoscenza intrapreso sulla scena attraverso un racconto che si snoda per azioni teatrali, gesti, suggestioni, e che risuona come un canto antico ma sempre vivo, vitale e rinnovabile.
L'agire sulla scena dunque, smarcato dalla facile retorica sullo straniero, si fa possibilità di interpretazione e comprensione del presente e dei suoi accadimenti, possibilità di incontro tra attori e spettatori, possibilità di integrazione delle diverse visioni del mondo in un orizzonte più ampio che sappia contenerle tutte.
“LA PORTA DEGLI UOMINI” si allontana da ogni dimensione folklorica e spettacolare e andando in scena come performace tenta di riportare un dato della realtà in forma teatrale: l'emergenza profughi e più in generale il fenomeno delle migrazioni sono oramai elementi strutturali del nostro mondo e come tali vanno pensati.
L'ospitalità è sacra, l'accoglienza ha le sue regole, si tratta dunque di elaborare una terza parola che possa contenerle entrambe attraverso la quale interagire con la geografia di un mondo globalizzato in continuo mutamento,i cui accadimenti sono solo apparentemente lontani, un mondo in cui uomini e donne quotidianamente devono fuggire dai loro paesi incendiati dalle guerre, che sono dappertutto.

RICCARDO VANNUCCINI: lavora a Roma da molti anni realizzando in Italia e all’estero spettacoli, laboratori, mostre, progetti di studio a teatro, in carcere, nelle zone di guerra ed è docente presso il  master di teatro sociale all’Università di Roma, la Sapienza. Fra i suoi spettacoli CORRENTI (Carcere di Rebibbia), HAMLET IN LEBANON (Beirut, Teatro Madina), LAS MENINAS (Festival dei Due Mondi di Spoleto), FEMMINA (Teatro Palladium, Roma), COME SCIMMIE FRA GLI ALBERI (Teatro Eliseo, Roma).
ELISA MENON: E' attrice, drammaturga e regista, conduce la Compagnia FIERASCENA realizzando dal 2002 vari spettacoli fra cui SILENZIO, contro la violenza sulle donne, lavora nel teatro sociale in diversi ambiti in Italia e all'estero.

INFO
menonelisa@yahoo.it
mob 333 3762495

La pagina su TEATRO.IT

Scarica PDF (97kB)
Calendario
<< < dicembre 2021 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org