Contro la globalizzazione dell'indifferenza mandiamo in onda la speranza
Contro la globalizzazione dell'indifferenza mandiamo in onda la speranza
La riflessione di Daniela Russo
Anche il bene è contagioso
Contro la globalizzazione dell'indifferenza mandiamo in onda la speranza
La riflessione di Daniela Russo
Udine, 13 settembre 2014


“A me che importa?”, è il motto di Caino ripetuto con tristezza da Papa Francesco a Redipuglia, “la guerra è una follia” “ l’umanità ha il cuore indurito…ha  bisogno di piangere “ (per poter guarire).

Ma se la morte è uno spettacolo quotidiano che rimbalza dai telefilm, ai video games,  alle pagine di cronaca  e dei telegiornali? Come si fa a provare compassione quando la morte è spettacolo, divertimento, abitudine?!

Ho proibito a mio figlio adolescente un video games dove lui era un cecchino che sparava a persone inermi in fuga, con una grafica così perfetta da togliere il fiato. Ma mi son sentita dire da altri genitori che è un gioco, che sono esagerata e che rendo mio figlio un disadattato. E da mio figlio, forzatamente obbediente, che non c’era granchè da acquistare in alternativa.

Come si fa a non capire che quella violenza assorbita, influenza il nostro modo di sentire, le nostre relazioni personali, le nostre reazioni emotive. Dare risalto alle notizie di cronaca nera e di suicidi, può creare emulazione, non basta trasmetterle in tarda serata.

Ogni giorno faccio zapping tra decine di film gialli, di guerra e di violenza, o mi accontento di una fiction o vado a letto a leggere un libro.

Se voglio “informarmi”  non ho che da scegliere tra crisi economica e crisi ecologica. Per avere qualche notizia positiva, dove gente coraggiosa e generosa lotta per il bene comune e per non arrendersi al degrado della società, bisogna filtrarle tra centinaia di negative. E di solito le trovo solo nelle trasmissioni “religiose”.

Dopo migliaia di titoli e di scene sulle stragi di profughi nel Mediterraneo, ho finalmente saputo che una fondazione nata dalla generosità di una famiglia di piccoli imprenditori siciliani ha affiancato da tempo con una nave di soccorso privata i soccorsi statali. La trasmissione in questione era Otto e Mezzo con Il Punto di Pagliaro. Nella stessa trasmissione la Gruber intervistava la Serena Dandini che annunciava una prossima trasmissione in onda su Rai 2, nella quale tra le altre cose, verrà spiegata l’altra faccia dell’economia, intervistando Baranes, il presidente della Banca Etica. Ho spento la TV con il cuore più leggero.

 La “globalizzazione dell’indifferenza”, contro cui tuonava Papa Francesco a Lampedusa è solo l’altra faccia della crisi economica, in un’economia globalizzata che ha perso completamente di vista l’essere umano, la sua dignità, i suoi bisogni non materiali  e che sta finendo col togliere ai più anche quelli elementari. E’una crisi di valori e di priorità.

E va bene che “un albero che cade fa più rumore dell’erba che cresce” ma fa anche più male se ti cade addosso ogni minuto/giorno.  Anche “il bene“ è contagioso e soprattutto crea un’attitudine positiva, che permette di mobilitare le energie umane e che si chiama speranza .

Daniela Russo


Calendario
<< < febbraio 2024 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29    
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - Centro di Accoglienza "E. Balducci" ODV ETS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org