INTERCULTURA FEST
INTERCULTURA FEST
V^ edizione
Trieste, domenica 20 settembre, ore 18.00
INTERCULTURA FEST
V^ edizione
Trieste, Piazza Unità d’Italia
domenica 20 settembre, ore 18.00

Trieste Multietnica in Piazza per celebrare la Giornata ONU dedicata alla Pace “ Cessate il fuoco! Tacciano le armi”. La quinta edizione si trasforma in una Festa per l’Accoglienza.

L’evento é promosso dal Comitato Pace Convivenza e Solidarietà Danilo Dolci dalla Consulta Immigrati del Comune di Trieste e dalla Associazione Onlus Amici Gioventù musicale-Trieste.

I cittadini triestini autoctoni e non si ritroveranno per testimoniare il loro impegno a favore di un mondo privo di intolleranze e per esprimere il desiderio di pace per tutti i popoli. Ciascun partecipante porterà il suo contributo narrando la propria cultura attraverso canzoni, balli e racconti.

Il programma prevede la partecipazione delle seguente associazioni triestine:

Gruppo folcloristico italo-sloveno “STU LEDI”, Gruppo folcloristico italiano-russo-ucraino “ Rodnik”, Gruppo folcloristico “Radici Colombiane”, Associazione culturale serba “Pontes/Mostovi” ,Associazione di studenti togolesi, Associazione di studenti albanesi, Associazione cinese “Porta D’Oriente, Associazione dei Filippini, Associazione dei Senegalesi, Associazione dei Bengalesi, Comunità islamica di Trieste, Rappresentanza della  comunità rumena, richiedenti asilo “ICS Ufficio Rifugiati onlus”, ed altre comunità che vorranno ancora aggiungersi

Consegna del premio “Costruttore di Pace “a don Mario Vatta in memoria di Edvino Ugolini.
Seguirà il primo concerto del festival di musiche e canzoni per la Pace


L’iniziativa si rivolge ai triestini di lunga data e alle comunità straniere presenti sul territorio, come tributo alla storia multiculturale della città, per ribadire i concetti dei diritti umani, della convivenza tra le diverse etnie e dell’integrazione delle persone immigrate.

Poiché la giornata è dedicata dall’Onu al Cessate-il-fuoco, vi è la necessità di prendere una posizione chiara anche sulla crisi umanitaria che ha investito l’Africa e il Medio Oriente e che attualmente Trieste, l'Italia, e l'Europa stanno affrontando con l'arrivo di migliaia di persone in fuga dalle guerre e dalla povertà estrema .

Ma noi siamo veramente vittime di un’invasione? La domanda delle domande, quella che potrebbe aiutarci a mettere veramente a fuoco il fenomeno diventa un’altra: per quale motivo e da cosa questa gente sta scappando? La risposta, ahimè, comporta l’obbligo di una riflessione su noi stessi, sulle politiche dei nostri governi e sui costi sociali del nostro benessere. Ci costringe a guardarci dentro ed a riflettere su alcune questioni che diamo per scontate, come ad esempio: esiste una correlazione tra immigrazione e guerre scatenate in passato dai nostri governi in giro per il mondo ? E la nuova offerta super conveniente, che mi hanno proposto per la fornitura domestica del gas a cosa sarà dovuta ? Le verdure e la carne che il supermercato mi offre a basso prezzo, c’entrano qualcosa con la fame nel mondo?
Contiamo sulla vostra massiccia partecipazione per poter approfondire meglio queste importanti tematiche!

L'evento su FB

Calendario
<< < giugno 2024 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - Centro di Accoglienza "E. Balducci" ODV ETS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org