Versano i contributi e non prendono la pensione
Versano i contributi e non prendono la pensione
Sono i lavoratori immigrati in Italia
Dal rapporto del presidente dell'INPS
Versano i contributi e non prendono la pensione
Sono i lavoratori immigrati in Italia
Dal rapporto del presidente dell'INPS

Hanno versato oltre 3 miliardi di euro di contributi all’Inps.
Loro, che sono nati prima del 1949, che non hanno cittadinanza italiana e che sin qui non hanno ricevuto prestazioni previdenziali né rimborsi della decontribuzione. A loro vanno aggiunti gli altri. Quelli che hanno versato, stando alle stime, altri 12 miliardi di euro, e che continueranno a versare i propri contributi lavorativi, perché, ad oggi, non sono ancora arrivati a maturare i requisiti di vecchiaia per poter accedere al diritto alla pensione.
Chi sono “loro” e gli “altri”? Sono le cittadine e i cittadini non italiani, gli stranieri che mediamente, a leggere il Rapporto Worldwide Inps, presentato il 29 settembre dal presidente dell’Istituto nazionale previdenze, Tito Boeri, negli ultimi anni hanno versato tra i 7 e 8 miliardi di euro. Sono gli immigrati che contribuiscono al “tesoretto” degli italiani. «Ci danno risorse importanti», ha affermato Boeri. E la spiegazione sta tutta in un mancato diritto (non viene loro erogata la pensione che pure hanno maturato), che spesso (paradossalmente) viene utilizzato come argomento a sostegno dell’accettazione della presenza migrante in Italia: «Con i loro versamenti contributivi pagano le nostre pensioni e spesso tornano in patria senza aver goduto di alcuna prestazione previdenziale». Una strana modalità per avvalorare la necessità di accogliere…
Boeri, dal suo canto, lancia una proposta: «Perché non fare dei contributi versati dagli immigrati un Fondo per investire su politiche di integrazione?». A noi parrebbe il minimo, soprattutto se volgiamo lo sguardo verso il futuro prossimo, in cui l’Europa, Italia compresa, sarà culturalmente, religiosamente e linguisticamente più variegata degli Usa. D’altra parte, già oggi siamo la nazione più vecchia del continente europeo: gli ultra 65enni rappresentano il 22% della popolazione e, in media, abbiamo 1,39 figli per donna. Il “tesoretto” migrante dunque va oltre l’economia, lo vediamo tutti i giorni fuori dai cancelli delle scuole, all’interno dei nostri asili nido, per le strade. Cosa aspettiamo allora a dar vita a questo Fondo?

Leggi anche: 
Versano i contributi e non prendono la pensione. Il regalo all’Italia degli immigrati
Inps, Boeri: "Creare un fondo per l'integrazione"
 
Calendario
<< < dicembre 2021 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org