PICCOLI SEGNI: LA FORZA DELL’UTOPIA IN CAMMINO CON PIERLUIGI DI PIAZZA
PICCOLI SEGNI: LA FORZA DELL’UTOPIA IN CAMMINO CON PIERLUIGI DI PIAZZA
Relatrici e relatori
Centro Balducci, 29 settembre - 2 ottobre 2022
RELATRICI E RELATORI  
  • » Margherita Asta, familiare di vittime della mafia / Porta tenacemente avanti la memoria della strage di Pizzolungo del 2 aprile 1985 in cui morirono la madre e i fratellini. Nell’attentato contro l’allora pm Carlo Palermo, rimasto illeso, saltò in aria l’auto con Barbara Izzo e i suoi gemellini Salvatore e Giuseppe Asta.
  • » Luciana Borsatti, giornalista e scrittrice / Ha lavorato dal 1990 al 2018 all’Agenzia Ansa, dove è stata anche corrispondente dagli uffici del Cairo e di Teheran. Il suo ultimo libro è L’Iran al tempo di Biden (2021), che fa seguito a L’Iran al tempo di Trump (2018): due affreschi politici e sociali del Paese prima negli anni della strategia di massima pressione della Casa Bianca contro Teheran, e poi nella nuova fase apertasi con il cambio della guardia alla presidenza Usa.
  • » Massimo Cacciari, filosofo e uomo politico italiano / Professore emerito di Estetica presso l’Università di Venezia, deputato del Pci (1976-83), è stato sindaco di Venezia dal 1993 al 2000, nell’ambito di uno schieramento di centrosinistra, ed è stato rieletto nel 2005, restando in carica fino al 2010. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali tra cui il premio Hannah Arendt per la filosofia politica (1999) e quello dell’Accademia di Darmstadt per la diffusione della cultura tedesca all’estero (2002).
  • » Antonio Silvio Calò, professore di Storia e Filosofia / Nato a Barletta, vive ora in una canonica di Treviso. Da più di quindici anni è orientatore universitario. Per l’accoglienza dei profughi il Presidente della Repubblica lo ha premiato come Ufficiale al merito.
  • » Gianpaolo Carbonetto, giornalista e scrittore / Dopo un inizio in Rai, ha lavorato per quasi quarant’anni al Messaggero Veneto, coprendo incarichi di caposervizio, inviato speciale, caporedattore alla Cultura e alle Iniziative speciali. Ha fondato Il Messaggero della scuola e ha curato la collana “Friuli d’autore”. È titolare del blog “Eppure…” per il gruppo Repubblica-L’Espresso. Ha scritto vari libri di saggistica, l’ultimo dei quali è Virus il grande esperimento. Noi umani al cambio di un’epoca (con Ugo Morelli).
  • » Valerio Cataldi, presidente dell’Associazione Carta di Roma / Dal 1997 è inviato speciale del Tg2, e si occupa di criminalità organizzata, immigrazioni e temi sociali. Negli ultimi dieci anni ha percorso le rotte dei migranti sui confini d’Europa dal Marocco alla rotta dei Balcani realizzando reportage e documentari che hanno vinto premi internazionali. Ha curato la mostra multimediale Bambini, storie di viaggio e di speranza, su bambini migranti realizzata con Unicef e Rai inaugurata il 3 ottobre 2017 alla Camera dei Deputati e la mostra Verso il Museo della Fiducia e del Dialogo per il Mediterraneo a Lampedusa inaugurata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ha fondato il “Comitato 3 ottobre” e l’Associazione Museomigrante.
  • » Marinella Chirico, giornalista / Laureata in lettere, appassionata di teatro, lavora alla sede Rai di Trieste dal 1995. Conduttrice per il Tgr Rai Fvg, si occupa di cronaca, spettacoli, cultura e società. Collabora con tutte le testate giornalistiche della Rai e ha seguito a livello nazionale alcuni dei più importanti fatti di cronaca avvenuti in Regione negli ultimi anni. Tra tutti, il caso di Eluana Englaro. Ha curato il libro Io credo. Dialogo tra un’atea e un prete, di Margherita Hack e Pierluigi Di Piazza.
  • » Paola Colombo, presidente dell’Associazione vicino/lontano / Giornalista pubblicista, fa parte dello staff dell’Associazione vicino/lontano fin dalla sua fondazione. È stata curatrice e responsabile delle relazioni esterne del Festival vicino/lontano di Udine e del Premio Terzani.
  • » Marcello Cozzi, presidente della Fondazione nazionale antiusura Sacerdote impegnato da decenni sul versante del disagio sociale, nell’educazione alla legalità e alla giustizia, nel contrasto alle mafie e nell’accompagnamento ai pentiti di mafia e ai testimoni di giustizia. È presidente della Fondazione nazionale antiusura Interesse uomo; è stato vicepresidente della Federazione italiana delle associazioni antiracket e antiusura, e vicepresidente di Libera, associazione per la quale oggi coordina il tavolo nazionale di confronto ecumenico e interreligioso.
  • » Marco D’Agostini, dottore di ricerca in Comunicazione Multimediale e Laurea Magistrale in Linguaggi e Tecnologie dei Nuovi Media / Autore e regista (documentari, film e programmi tv), docente all’Università degli Studi di Udine.
  • » Gianna Del Fabbro, insegnante / Segue il divenire del Centro Balducci fin dagli albori e per molti anni, ricoprendo vari incarichi nell’organizzazione direttiva del Centro. È stata anche eletta nelle circoscrizioni e per due mandati nel Consiglio comunale di Udine con liste di sinistra.
  • » Vito Di Piazza, medico / Già primario di Medicina interna per lungo tempo all’ospedale di Tolmezzo (Udine) e direttore del Dipartimento Medico dell’Azienda Sanitaria friulana n. 3, attualmente è medico Responsabile dell’RSA di Tolmezzo. Autore di diverse pubblicazioni in ambito medico, è coautore di Vivere e morire con dignità con Beppino Englaro, Giulia Facchini Martini e Pierluigi Di Piazza.
  • » Duccio Facchini, giornalista / Scrittore e direttore della rivista mensile Altreconomia. È autore di numerosi libri tra cui ricordiamo Respinti. Le “sporche frontiere” d’Europa, dai Balcani al Mediterraneo (2022) con Luca Rondi.
  • » Teresa Forcades, monaca benedettina / Medico catalano divenuta monaca di clausura, teologa, e militante femminista, indipendentista, attivista per il diritto all’aborto e per le unioni omosessuali, è una delle mistiche più ascoltate.
  • » Giuseppe Giulietti, giornalista / Laureato in Lettere è arrivato alla Rai nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l’azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa di cui attualmente è il presidente. Per un mandato è stato eletto alla Camera dei Deputati.
  • » Gian Paolo Gri, antropologo / Ha ricercato sul campo e in archivio saperi che fondono pratico e simbolico e rimandano al rapporto fra tradizione e modernità nel complesso universo dell’umanità. Ha scritto numerosi libri, è stato presidente del comitato scientifico del festival vicino/lontano ed è componente, fin dalla prima edizione, della giuria di saggistica del premio Leggimontagna.
  • » Furio Honsell, matematico, uomo politico italiano / Laureato in matematica all’Università degli studi di Pisa, ha conseguito il diploma in matematica presso la Scuola Normale di Pisa nel 1983. Ha ricoperto posti di ricerca e di ruolo presso il Dipartimento di informatica dell’Università di Torino, Edinburgh University e Università di Udine. È stato rettore dell’Università di Udine dal 2001 al 2008; visiting professor a Stanford e presso l’École Normale Supérieure a Parigi VII. È stato per due mandati sindaco di Udine e dal 2018 è consigliere regionale. Per alcuni anni è stato ospite fisso della trasmissione “Che tempo che fa” promuovendo giochi matematici. Cura rubriche di giochi sul Sole24ore e LogiKa.
  • » Shahrzad Houshmand Zadeh, teologa / Si è laureata in teologia islamica all’Università di Teheran e in teologia cristiana alla Pontificia Università dell’Italia Meridionale. Specializzata in Cristologia Coranica è autrice di molti saggi sul dialogo tra Islam e Cristianesimo. Attualmente insegna Studi Islamici alla Pontificia Università Gregoriana.
  • » Paolo Iannaccone, sacerdote e presidente del Centro Balducci / Parroco a Borgo San Sergio, nella periferia di Trieste, è stato scelto per raccogliere l’eredità di Pierluigi Di Piazza con cui ha sempre condiviso l’impegno nei confronti dei migranti, degli emarginati, degli ultimi. Tra i preti della Lettera di Natale, ha scritto il libro Voci di umanità in tempo di barbarie quale frutto del suo settennale impegno da giornalista nella trasmissione di Radio Rai Fvg Incontri dello spirito.
  • » Marina Kuruvilla, suora / Appartenente all’ordine delle Sorelle della Sacra Famiglia, opera da 14 anni al Centro Balducci nel quale è da lungo tempo responsabile dell’accoglienza.
  • » Vito Mancuso, filosofo e scrittore / È stato docente di Teologia moderna e contemporanea all’Università San Raffaele di Milano, e di Storia delle dottrine teologiche all’Università degli Studi di Padova; ha collaborato con il quotidiano La Repubblica e dal 2022 è editorialista del quotidiano La Stampa. Attualmente insegna al master di Meditazione e neuroscienze dell’Università di Udine. I suoi numerosi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico e il suo pensiero è oggetto di discussioni e polemiche per le posizioni non sempre allineate con le gerarchie ecclesiastiche, sia in campo etico sia in campo strettamente dogmatico.
  • » Fabiana Martini, giornalista / Dal 2000 al 2010 ha diretto il settimanale Vita Nuova, diventando la prima donna laica ad assumere la guida di un periodico religioso in Italia, e dal 2011 al 2016 è stata vicesindaco del Comune di Trieste. Oltre a scrivere, si occupa di formazione, in particolare per i giornalisti e gli studenti delle scuole superiori, sui temi delle migrazioni, delle pari opportunità, della violenza contro le donne. È portavoce di Articolo 21 in Fvg.
  • » Ugo Morelli, docente universitario / È docente di Scienze cognitive applicate alla vivibilità, al paesaggio e all’ambiente all’Università di Napoli, ma ha anche insegnato Psicologia del lavoro e dell’organizzazione, e Psicologia della creatività e dell’innovazione. Collabora con molte organizzazioni culturali e ha al suo attivo una quantità nutrita di libri di saggistica.
  • » Paolo Mosanghini, giornalista / È direttore del Messaggero Veneto nel quale è diventato giornalista professionista e ha percorso tutta la carriera. Con Gaspari Editore ha pubblicato: (S)badanti (2017) e Tre vedove quasi inconsolabili (2020).
  • » Mario Novello, psichiatra / Responsabile del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ass n. 2 “Medio Friuli” dal 1995 al 2012, ha partecipato al lavoro di chiusura/superamento dell’Opp di Trieste e alla fondazione di nuovi servizi territoriali con Franco Basaglia e con Franco Rotelli dal 1972 al 1995. È stato componente dell’Osservatorio Tutela Salute Mentale del Ministero della Sanità dal 1998 al 2001. Svolge attività psichiatrico-forense dal 1998.
  • » Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la decrescita felice / Laureato in lettere, è stato dapprima insegnante e preside. Ha svolto attività di ricerca e divulgazione scientifica sui rapporti tra ecologia, tecnologia ed economia, con particolare riferimento alle tecnologie ambientali. Nel 2007 è stato il fondatore del Movimento per la decrescita felice, di cui è stato presidente fino al 2015. È autore di molti saggi e ha collaborato a diverse testate giornalistiche. Collabora con il programma radiofonico Caterpillar; è membro del comitato scientifico della campagna sul risparmio energetico M’illumino di meno e della testata online di informazione ecologica Terranauta.
  • » Anna Piuzzi, giornalista / È redattrice del settimanale diocesano di Udine La Vita Cattolica. Collabora con l’emittente Radio Spazio dove cura e conduce la trasmissione Libri alla radio. Da sempre attiva nel mondo dell’associazionismo per i diritti umani, si occupa in modo particolare di migrazioni e rotta balcanica.
  • » Luciano Scalettari, giornalista / Dal 2000 è inviato speciale di Famiglia Cristiana. È stato consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul delitto Alpi-Hrovatin, dal marzo 2004 all’8 febbraio 2005, quando si è dimesso dall’incarico. Si occupa in particolare di attualità africana, attualità sociale e giornalismo d’inchiesta. Ha vinto nel 2000 e nel 2006 il Premio giornalistico Saint Vincent. È presidente di ResQ People Saving People.
  • » Roberto Scarpinato, già Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Palermo / Ha fatto parte del pool antimafia con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.Nel 2005 assume la direzione del Dipartimento mafia-economia all’interno del quale crea un gruppo di magistrati e investigatori specializzati, che smantella colossali patrimoni illegali giungendo a sequestrare dal 2008 al 2010 beni in Italia e all’estero per un valore di circa tre miliardi e cinquecento milioni di euro. Nel giugno 2010 viene nominato Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Caltanissetta e nel 2013 nuovo Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Palermo. Si è occupato di alcuni dei più importanti processi sui rapporti tra mafia e potere, che portano sul banco degli accusati molti intoccabili, tra i quali il senatore Giulio Andreotti. È autore di numerose pubblicazioni in Italia e all’estero e collabora anche con la rivista MicroMega.
  • » Gianfranco Schiavone, presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà / Ex vice presidente dell’Associazione per gli Studi giuridici sull’immigrazione. È autore di numerosi studi in materia di immigrazione e diritto d’asilo.
  • » Silvia Stener, familiare di vittima della mafia / Nipote di Walter Eddie Cosina, agente di scorta del giudice Paolo Borsellino ucciso con lui e i suoi colleghi nella strage di Via D’Amelio a Palermo il 19 luglio 1992.
    » Mario Vatta, fondatore della Comunità di San Martino al Campo / Sacerdote dal 1963, è il fondatore della Comunità di San Martino al Campo, organizzazione che dagli anni ‘70 opera a Trieste per garantire accoglienza agli ultimi. Nel 2007 il Comune di Trieste lo ha insignito della civica benemerenza. Autore di numerosi libri, articoli e interventi sui temi sociali. È uno dei preti della Lettera di Natale.
  • » Angelo Vianello, docente di Biologia delle piante all’Università di Udine / È autore di numerosi articoli scientifici e rassegne bibliografiche su argomenti di Biochimica e Fisiologia delle piante. Si è pure occupato di temi riguardanti la biodiversità e l’evoluzione della vita, nonché del dialogo tra cultura umanistica e scientifica. È stato Preside della Facoltà di Agraria, Prorettore Vicario e Delegato alla cultura dell’Università degli Studi di Udine.
  • » Matteo Maria Zuppi, cardinale, presidente della Cei, Arcivescovo metropolita di Bologna / Laureato in Lettere e Filosofia all’Università di Roma con una tesi in Storia del Cristianesimo. Nel 2015 è stato nominato da papa Francesco nuovo Arcivescovo metropolitano di Bologna e nel 2019 cardinale. È Membro del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo umano integrale e dell’Ufficio dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. Il 24 maggio 2022 papa Francesco lo ha nominato Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.


Calendario
<< < novembre 2022 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org