Trieste è bella di notte
Trieste è bella di notte
Proiezione del film (75 min.)
Centro Balducci, venerdì 9 giugno 2023, ore 20.45
Trieste è bella di notte
Proiezione del film (75 min.)
Centro Balducci, venerdì 9 giugno 2023, ore 20.45

Proiezione del film di Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre con l'introduzione del giornalista Gianpaolo Carbonetto.

Alla visione del film seguirà un dibattito con uno dei registi, alcuni protagonisti del film e Gianfranco Schiavone, presidente di ICS - Consorzio italiano di Solidarietà.



Il confine tra Italia e Slovenia è sulle colline, sopra Trieste.
Se lo attraversi a piedi di notte le luci della città brillano nel mare. Può sembrare l’avverarsi di un sogno. O l’inizio di un incubo.

SINOSSI
In un confine interno dell’Unione Europea, quello tra Italia e Slovenia, pochi chilometri sopra Trieste, i migranti asiatici della rotta balcanica che riescono ad attraversare la frontiera rischiano di essere fermati dalle forze dell’ordine italiane e rispediti indietro fino in Bosnia, senza venire identificati e senza avere la possibilità di fare richiesta di asilo.
Il Ministero dell’Interno definisce queste operazioni “riammissioni informali” e le ha introdotte nel maggio 2020. A gennaio 2021 il Tribunale di Roma le ha sancite come illegali e sono state sospese fino al 28 novembre 2022, quando il Ministro Piantedosi le ha riattivate.

Come avvengono queste operazioni? Cosa succede a chi le subisce?
A raccontarlo sono nel film alcuni dei migranti respinti.

Le loro storie si intrecciano con le immagini realizzate con i telefonini durante i lunghi viaggi e con le contraddizioni e il dibattito all’interno delle Istituzioni italiane. Intanto in una casa abbandonata a Bihać, in Bosnia, un gruppo di pakistani e afghani vuole partire, direzione Italia.

Cosa succederà loro? Quale risposta daranno l’Italia e gli altri Stati europei? Continueranno a sfidare la loro stessa legge per respingere migranti considerati illegali?

NOTE DI REGIA
Trieste è bella di notte” è un intreccio corale di tempi e spazi non lineari, un inseguirsi di memorie e di speranze, di video frammenti e racconti in presa diretta, di incubi passati e paure future. Abbiamo girato al di qua e al di là della frontiera, con chi ha già vissuto e con chi sta per vivere la roulette del “game” e dei respingimenti, trascinati dalla necessità di ascoltare un racconto corale e soggettivo e di confrontarlo con l’oggettività delle scelte politiche.

È un film sul confine instabile e confuso tra sicurezza e diritto, dove la gara tra governi europei alla riduzione degli arrivi spinge le autorità a inventare procedure nuove, sfidando i limiti costituzionali e creando tensioni tra i diversi poteri dello Stato.

Sono storie e testimonianze che vanno sottratte all’oblio e alla distrazione, perché non appena dimenticate si ripetono, producendo nuove ferite.
Da sempre siamo convinti a ZaLab che lo strumento essenziale per percorrere distanze e ricucire ferite sia dare voce a racconti in prima persona, nei quali trovi spazio anche la creatività dei protagonisti, che in “Trieste è bella di notte” ha un forte alleato nella musica, prodotta o ascoltata dai protagonisti stessi.

Scheda Tecnica
Un film di Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre

Fotografia Matteo Calore

Montaggio Chiara Russo

Mediatore culturale e traduttore Ismail Ismail

Produttore esecutivo Giulia Campagna

Musiche originali Sergio Marchesini

Fonico di presa diretta Alberto Cagol

Montaggio del suono Riccardo Spagnol

Amministratore Dario Amodeo

Assistente di produzione Gioia Zurlo

Ricerche d’archivio Archontoula Skourtanioti

Stage di produzione Ester Luchetta, Giulia Panfili

Creative Direction Grafiche e Titoli Bruno Bonisiol

Art Director Grafiche e Titoli Giorgia Manfreo

Motion Design Grafiche e Titoli Antonio Guiotto

Graphic e Motion Design Grafiche e Titoli Paola Romano

Project Manager Vulcano Filippo Stocco

Referente Accounting Vulcano Eleonora Florian

Laboratorio post-produzione audio Rec&Play

Mix Marcos Molina Paolo Segat

Laboratorio post-produzione video Cinecittà

Colorist Andrea Gargano

Prodotto da ZaLab Film in associazione con Vulcano

Con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Friuli Venezia Giulia Film Commission,

Opera realizzata con il sostegno della Regione Lazio – Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo

In associazione con Banca Popolare Etica ai sensi delle norme sul tax credit

Con il sostegno di Open Society Foundations

In collaborazione con Associazione Culturale ZaLab

Prodotto da Andrea Segre per ZaLab Film e Valentino Girardi per Vulcano

Distribuzione: ZaLab Film

Premi e proiezioni
Selezione ufficiale fuori concorso al 34. Trieste Film Festival

La pagina della produzione


Calendario
<< < aprile 2024 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - Centro di Accoglienza "E. Balducci" ODV ETS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org