LE ROSE SBOCCIANO IN AUTUNNO. LA RIVOLUZIONE NON VIOLENTA DELL'89
LE ROSE SBOCCIANO IN AUTUNNO. LA RIVOLUZIONE NON VIOLENTA DELL'89
Presentazione del Quaderno Satyagraha n. 15
Zugliano - Sala mons. Luigi Petris - lunedì 28 dicembre 2009 ore 20.30

Il libro raccoglie contributi di autori italiani e tedeschi - tra cui alcune figure centrali della rivoluzione del 1989 - e muove dall’idea che la rivoluzione pacifica del 1989 in centro Europa e che ebbe il suo episodio simbolicamente più pregnante nella caduta del muro di Berlino del 9 novembre, non sia stata compresa nella sua vera essenza.

Per tutto il dopoguerra si era detto e scritto che la divisione in blocchi dell’Europa sarebbe stata superata solo a prezzo della terza guerra mondiale.

Quando invece ci si arrivò in maniera del tutto nonviolenta, gli stessi politologi, politici, storici che avevano sostenuto quella tesi rimossero le modalità reali con cui era stato raggiunto un risultato epocale, perdendo un’occasione storica per trarre una lezione fondamentale dall’evidenza dei fatti.

L’intento di questo numero della rivista semestrale dei Quaderni Satyagraha è di riaprire quella pagina a distanza di venti anni e rileggerla con occhi più liberi, per rendersi conto del potere della nonviolenza e chiedersi come e dove in politica si possa e ci si debba servire di questa straordinaria risorsa, ereditata da Gandhi.


COMMENTO

Ciò che è successo nel 1989 in Europa è stata o no una rivoluzione? E se lo è stata, perché non si riconosce la sua fondamentale caratteristica non violenta? Su queste domande si imperniano le riflessioni del nuovo Quaderno Satyāgraha, presentato al Centro Balducci il 28 dicembre scorso da Fulvio Salimbeni e Francesco Pistolato. 
Non sono domande a cui si può rispondere con facilità: anche tra il pubblico intervenuto alla presentazione le opinioni erano diverse e non certo scontate. La tesi del Quaderno è, per l'appunto, che questa rivoluzione non sia ancora stata compresa nella sua portata pacifista forse perché, come propone il curatore Francesco Pistolato, l'uomo non vede ciò che non conosce, che non riconosce e non saprebbe spiegare. Così, il crollo della cortina di ferro e il rovesciamento non violento dell'ordine sociale, economico e politico di mezza Europa non viene spiegato nella sua sostanza rivoluzionaria, ma proposto addirittura come un fatto necessario.
Il libro raccoglie alcuni contributi dei maggiori studiosi italiani e tedeschi di Scienze per la pace.

Le rose sbocciano in autunno. La rivoluzione nonviolenta dell'89, a cura di Rocco Altieri, Dieter Kinkelbuhr, Francesco Pistolato. Pisa, Centro Gandhi, 2009. (Quaderni Satyāgraha, 15)

Scarica PDF (710kB)
Calendario
<< < ottobre 2021 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
Promozione Culturale
Ultime Notizie
Eventi futuri
Agenda anno in corso
Storico Eventi
Convegni
Premio Honor et Dignitas
 
I nostri percorsi
Riflessioni di Don Pierluigi Di Piazza
Immigrazione
Pace
Presentazione libri
Rete di diritti di cittadinanza
Video
 
Associazione - centro di accoglienza "E. Balducci" ONLUS
Piazza della Chiesa, 1 - 33050 Zugliano (Udine)
email: segreteria@centrobalducci.org